Avviso

Servizi per l’integrazione scolastica degli alunni disabili visivi

l Centro di Consulenza Tiflodidattica della Biblioteca Italiana per i Ciechi, in sinergia con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, promuove l’integrazione scolastica degli studenti ciechi, ipovedenti e pluriminorati gravi con residuo visivo corretto non superiore a 3/10 mediante un’attività di consulenza tiflodidattica gratuita rivolta alle Scuole, alle famiglie e a quanti operano, a diverso titolo, per la finalità summenzionata.

Il processo d’integrazione scolastica è complesso e si realizza gradualmente con il supporto di risorse umane professionalmente competenti e di opportuni sussidi didattici.

Naturalmente ciascun alunno, in virtù della sua specificità e del suo corso di studi, richiede strategie e strumenti che devono essere individuati singolarmente.

Il Centro di Consulenza è disponibile, pertanto, a partecipare agli incontri di lavoro per l’integrazione scolastica in armonia con il Consiglio di Circolo e d’Istituto.

È opportuno specificare che il Centro di Consulenza Tiflodidattica opera per il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

· Facilitare la comprensione del bisogno aiutando l'educatore a valutare più realisticamente i limiti e le potenzialità del bambino minorato della vista sia dal punto di vista clinico che pedagogico.

· Orientare la programmazione dell'itinerario educativo, sia in famiglia sia a scuola, nel rispetto delle caratteristiche specifiche dell'alunno e di quelle tiflologiche.

· Guidare la scelta dei sussidi didattici più opportuni.

Vi informiamo, altresì, che la Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi rinnova anche quest’anno, l’iniziativa di cedere gratuitamente materiale tiflodidattico del proprio catalogo per un ammontare massimo di Euro 130,00 eccezion fatta per alcuni articoli. Hanno diritto al bonus, che può essere richiesto sino al 15 Aprile 2015,  gli alunni con minorazione visiva (ciechi ed ipovedenti con residuo visivo non superiore a 3/10 in entrambi gli occhi con correzione) frequentanti la Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo e secondo grado. E’ richiesto, a carico dei genitori, un contributo fisso per le spese di spedizione pari a Euro 12,00 Iva compresa da versare su C.C. Postale n° 51544005 intestato a Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi – Roma (causale versamento: contributo spese di spedizione materiale didattico). Vi ricordiamo anche che la Stamperia Regionale Braille di Catania provvede, gratuitamente, alla trascrizione dei testi scolatici in Braille e formato elettronico per i non vedenti e in Large print (a stampa o su cd ) per gli ipovedenti. Qualora le S.V. fossero interessate ai servizi offerti, possono contattare il Centro di Consulenza Tiflodidattica all’indirizzo e ai recapiti sotto indicati.

Il responsabile del Centro di Consulenza Tiflodidattica di Catania

dott. Leonardo Sutera Sardo

cdtct@bibciechi.it